La logopedista di David é venuta a trovarci al Jardín per conoscere meglio il nostro progetto. Le nostre relazioni con il centro di riabilitazione del linguaggio sono ottime, realmente contiamo molto di piu’ con la collaborazione dei docenti di questo centro e della UPE (unita´di appoggio educativo ) che con i professori delle scuole elementari frequentate dai nostri ragazzi.


Tre bambini hanno problemi a livello neurologico: abbiamo deciso di portarli a Timotes, cittadina che dista tre ore da Merida, per farli visitare da una neuropediatra, che ci é stata raccomandata. Il viaggio é valso la pena, la dottoressa valuta molti fattori, non solo quelli strettamente fisici ed Assuncion, la nostra psicologa si é trovata in perfetta sintonia.


Nel frattempo continua il processo di accoglienza delle nuove partecipanti: Maria Yolanda, la visitatrice familiare, sta conoscendo nuovi casi.


Siccome sono tutti maschi, e il nostro progetto é finalizzato soprattutto ad aiutare le bambine, alcuni li stiamo indirizzando ad altre associazioni.
 


Dalla casa si passa alla scuola, dove il Coordinatore accademico ci conferma la gravita´della situazione dei 4 fratelli appena visitati.


Ma piu’ di qualcuno non ha nessuna intenzione di farsi aiutare in maniera costruttiva dal Jardin ,come il caso di questa famiglia, in cui gli adulti preferiscono vivere nell’ozio e aspettare di avere i sussidi dal governo.


Queste sono le condizioni della “casa”, una sola stanza, in cui vive una bambina di 6 anni con la madre, ritardata mentalmente , i due fratellini ed il padrastro.


Ed eccola qua nella prima visita medica, realizzata nel Jardin de la Esperanza con l’appoggio dell’ambulatorio del quartiere.
 


L’ambulatorio ha una nuova nutrizionista, molto collaboratrice, che viene a controllare i menú e ad orientare la Señora Alba, la cuoca. Con orgoglio possiamo dire che secondo la dottoressa , il Jardin é l’instituzione de Los Curos dove si mangia meglio.


La nutrizionista dando una lezione di alimentazione sana.


Ogni tanto si festeggiano anche i compleanni degli adulti!!


Tanti auguri Ligia!
 


Attori pronti per un opera di teatro…


Merenda sana per bimbi forti!


Per festeggiare la giornata internazionale dell' alimentazione.


E continuano i controlli medici dei ragazzi nuovi.
 


Juan non é un ragazzo nuovo del Jardin , anche se sembrerebbe per l’ etá, ma é uno studente dell’ ultimo anno di scuola superiore che sta realizzando la “labor social” (lavoro sociale) che in Venezuela é obbligatoria . Juan studia informatica in un istituto tecnico , ma si é rivelato bravissimo con i ragazzini che l‘adorano.


Nella biblioteca adiacente …


Ecco un personaggio che sará rivestito di plastilina.


Mentre uno disegna, un altro lava i vestiti...dato che a casa la madare non lo fa, edl il bambino arriva sempre sporco. Jolanda gli sta insegnando a lavarsi da solo slips e calzini.
 


Attivitá sul reciclaggio di materiali riutilizzabili.


Separando i rifiuti. …


Fabbricando borsette con la carta!!!


Riunione tra le docenti del Jardin e le professoresse dell’ “aula integrada” (salone dove si da´assistenza pedagogica individualizzata ) della scuola Basica. Il nostro principale obbiettivo é cercare il loro appoggio e che le docenti adattino il piano di studi secondo il livello reale dei bambini.
 


Per capirci… Frangely, arrivata da una settimana, sta in 4 elementare e non sa né leggere né scrivere neanche le vocali …. Qualcuno mi spiega come dovremmo farle fare i dettati che le mandano per casa?


La nostra psicopegadogista, é anche un’ ottima cuoca: eccola qui alle prese con il menú per l’anniversario


I ragazzi aiutano a preparare gli antipasti


Mica male il risultato!
 


4 anniversario del Jardin! Finalmente abbiamo una maglietta con il logo


E David si dimentica di avere tutti i problemi di linguaggio che normalmente presenta …


E ruba il lavoro al cantastorie! Gli interrompe il racconto, dice barzellette e si mette a cantare!


E questa é Rita, la volontaria che svolge il servizio civile per il CISV: regista un video con il sistema dello «stop motion» realizzato con i bambini che e´stato molto apprezzatoo durante l’ anniversario! Si puo’ vedere al link https://www.youtube.com/watch?v=BNHsq6zBkUA
 


E tutti a cantare compleanno.


Una orchestra della biblioteca ha accompagnato il momento. …


con il Natale é d´obbligo preparare le hallacas, il piatto tipico natalizo del Venezuela.


Imparando e preparando.
 


La Fundación Don Bosco invita il Jardin alla festa di Natale


E l’ anno per i bambini si conclude in piscina. …


Ed ecco le famose hallacas, pronte per essere mangiate.


La figlia della professoressa Noemi ha regalato un gioco ad ogni bambina/o.
 




Gli adulti invece festeggiano la sera a casa della psicopedagodista …


Per lo scambio di regali ci siamo tutti , anche la commercialista.


E con questi bei sorrisi, si conclude l’anno nel Jardin . Feliz Navidad para todos!

Dove siamo nel mondo

In Kenya:
O.N.G. FONDAZIONE GERMANO CHINCHERINI
Diani Tourist Road
Diani Complex, 94
P.O. BOX 1231
[email protected]
Ukunda – Kenya (Africa)

In Italia:
Via Paradiso di Sopra,5 - 37019
Peschiera del Garda (VR)
Tel. 3457973840
Via G. Chincherini - 98037 Letojanni (ME)
Tel. +39 0942 643114
E-mail:[email protected]
E-mail:[email protected]

In Venezuela
“ El Jardín de la Esperanza “
Vereda 25, casa n. 6, Los Curos (Mérida)
http://eljardindelaesperanza.org

SEDE LEGALE

Via Fantoni, 53; 25087 Salò (BS)

SEDE OPERATIVA

Via Campaldo 13
25010 Limone sul Garda (BS)
Tel. 0365 913514 - Fax.0365 954354
[email protected]

Donazioni su conto corrente

intestato a Fondazione Germano Chincherini ONLUS UBI BANCA - Filiale di Toscolano Maderno (Bs)
iban: IT 20 X 03111 55311 0000 0000 7294
BIC/SWIFT: BLOPIT22